La disabilità in famiglia ai tempi del coronavirus: storia di una mamma amministratrice di sostegno e il suo giovane figlio autistico.

Siamo sempre alla ricerca di testimonianze sull'impatto del Covid-19 sulla quotidianità delle persone fragili, che possano rappresentare un momento di condivisione e riflessione per tutti coloro che stanno vivendo questa condizione, con il doppio delle difficoltà ma con un coraggio e una resilienza da vendere.

Questa volta abbiamo intervistato la signora C. nostra socia da qualche anno, madre di un giovane ragazzo affetto da autismo, M.

Covid-19: le difficoltà operative degli AdS e la necessità di sburocratizzare

Continua la nostra raccolta di testimonianze degli amministratori di sostegno durante le misure di contenimento contro la diffusione del Coronavirus, che rendono difficili gli spostamenti e bloccano anche le operazioni più semplici. La nostra associata L. , amministratrice di sostegno di un familiare, ci racconta le difficoltà che incontra nella gestione delle operazioni bancarie e i limiti di tutti quegli istituti di credito che non accettano autorizzazioni da parte dei giudici tutelari senza il cartaceo originale.

Essere amministratori di sostegno ai tempi del Covid-19

Abbiamo deciso di raccogliere alcune testimonianze tra i nostri soci amministratori di sostegno, che si ritrovano a ricoprire questo delicato ruolo durante l'emergenza sanitaria causata dal Covid-19. La quarantena sta facendo emergere ulteriori criticità nella gestione dei soggetti fragili ma ci sta anche regalando una preziosa opportunità per imparare nuovi metodi di lavoro più efficienti, che snelliscano la burocrazia.