Il Consiglio Direttivo può nominare un Comitato Scientifico composto da almeno due persone che si sono distinte per particolari meriti rientranti tra le finalità dell'Associazione e per professionalità riconosciuta.

Il Comitato Scientifico:

- elabora valutazioni e direttive di carattere generale rispetto alle finalità culturali, sociali e scientifiche dell'Associazione, ivi comprese quelle editoriali;

- esprime pareri, su richiesta del Consiglio Direttivo, sulla corretta esplicazione dei contenuti giuridici, tecnici e scientifici, espressi in casi particolari, gestiti a nome dell'Associazione e che possono costituire valido precedente di riferimento rispetto agli interessi generali a tutela dei soggetti deboli

 

Componenti:

  • dott. Markus Gamper, promotore finanziario
  • dott.ssa Cinzia Lubiato, coordinatrice degli assistenti sociali presso il CSM di Bolzano
  • dott.ssa Elisabetta Scaramellino, notaio
  • dott. Stefan Tappeiner, giudice presso il Tribunale di Bolzano
  • dott.ssa Elda Toffol, medico psichiatra